Hard disk danneggiato per sempre o si può riparare?

Con il termine hard disk viene indicato un dispositivo elettronico: un disco rigido di memoria che utilizza uno o più dischi magnetizzati per archiviare al suo interno qualsiasi tipologia di dato; è inoltre uno dei dispositivi di memoria più utilizzati, montato su qualsiasi tipo di supporto tecnologico.

L'hard disk può essere interno o esterno, a seconda della sua funzionalità intrinseca: quello interno infatti è a tutti gli effetti uno dei numerosi elementi che compongono l'anima di un computer, si trova al suo interno della scocca del pc e ne costituisce la sua principale memoria, tutti i dati che vengono salvati da chi utilizza quello stesso supporto, vengono archiviati sul disco rigido. 

L'hard disk esterno invece è un elemento elettronico portatile, può essere collegato a qualsiasi pc attraverso una presa USB ed è possibile copiare o spostare al suo interno dei dati che in principio erano presenti solamente nell'hard disk interno del computer.

In entrambi i casi, l'hard disk rappresenta un dispositivo di archiviazione molto utile e soprattutto importante per i nostri dati, il suo funzionamento è vitale per la salvaguardia di tutto ciò che decidiamo di salvare sul computer.

E' proprio per questo che la rottura o il danneggiamento dell'hard disk sono sempre un momento catastrofico e sicuramente non augurabile a nessuno.

 

Come capire se l'hard disk è danneggiato

 

La domanda principale che ogni malcapitato si pone a questo punto è: il mio hard disk è danneggiato per sempre o si può riparare?

La risposta purtroppo non è sempre così diretta e tempestiva, poiché vanno considerati molti fattori che concorrono alla gravità della situazione: prima di tutto se l'hard disk ha smesso di funzionare per usura data dal tempo (solitamente per i casi di hard disk interni) oppure per un impatto violento oppure una caduta (hard disk esterni).

Cura, utilizzo, pulizia sono altri fattori importanti da considerare.

Tendenzialmente è sempre consigliabile provare a recuperare i dati dall'hard disk, ma assolutamente non da mani inesperte.

 

Come è possibile recuperare i file da hard disk

 

recuperare file da hard disk danneggiatoAbbandoniamo quindi l'idea di provare ad aprire la struttura dell'hard disk se non si è qualificati tecnicamente a compiere tale azione: in tal modo si andrebbe solamente a peggiorare la situazione.

Uno dei punti deboli dell'hard disk è infatti la polvere: se aperto in un ambiente qualsiasi (per esempio quello domestico) e non in uno professionale (un laboratorio), numerose porzioni dell'hard disk rischiano di essere compromesse per sempre a causa del contatto di parti sensibili con la polvere.

 

Il recupero dati dall'hard disk danneggiato

 

E' quindi sempre consigliabile di rivolgersi ad un professionista, che saprà come trattare al meglio l'hard disk al fine di poterlo aggiustare, cercando di fornirgli quante più informazioni rispetto a come è stato utilizzato e la possibile causa di danneggiamento in modo da aiutarlo nella diagnosi del problema e nella sua possibile soluzione tecnica.

Purtroppo non sempre la causa della rottura sarà dovuta ad un trauma, qualche volta è imputabile a qualche minimo difetto del prodotto, oppure alla sua vecchiaia o ad uno sbalzo di tensione, perciò è sempre da tenere a mente che nello sfortunato caso nel quale non sarà possibile aggiustare il nostro fidato hard disk, una persona esperta potrà ulteriormente cercare di recuperare tutti i vostri dati dal prodotto, evitandovi di perdere numerosi file importanti e probabilmente anni di vita.