Come fare una analisi seo

L'analisi e la consulenza SEO  sono azioni necessarie per valutare la qualità di un sito web in ottica di posizionamento su Google, e per migliorarne eventualmente tutte le componenti, avendo sempre come obiettivo l'ottimizzazione per i motori di ricerca.

Se non avete tempo di fare da soli, in rete potete trovare tanti Consulenti (io mi sono rivolto qui) mentre se preferite il fai da te, ecco una breve guida su come fare un'analisi SEO efficace.

Analisi SEO on-page e off-page

La prima cosa da sapere è che l'analisi SEO si divide in SEO on-page e SEO off-page. Nello specifico l'analisi on-page valuterà tutti gli elementi appartenenti alle pagine del sito, quali il codice HTML, i meta-tag e la loro corretta compilazione, ed ovviamente le keyword. Per quanto riguarda l'analisi off-page, parliamo dei backlink contenuti negli altri siti web, la cui presenza è fondamentale per aumentare la popolarità del sito ed il conseguente page rank assegnato da Google.

L'analisi SEO del codice HTML

La prima cosa da fare è analizzare il codice HTML delle pagine del sito, effettuando una scansione attraverso uno dei numerosi software gratuiti messi a disposizione dei web master. Programmi come Google Search Console  e Visual SEO Studio sono infatti capaci di scansionare tutte le pagine del portale e di individuare i problemi relativi ai meta-tag (che possono risultare assenti oppure duplicati per sbaglio), alle URL, alle dimensioni delle immagini e al sitemap. Una volta risolti gli eventuali problemi tecnici relativi al codice, bisognerà verificare la presenza delle keyword.

L'analisi SEO delle keyword

Le keyword sono un elemento fondamentale, in quanto Google le utilizza come etichette per 'catturare' il sito e per proporlo all'utente quando effettua una ricerca. L'analisi SEO deve dunque verificarne la presenza e sviluppare una keyword strategy che sia coerente e che rappresenti nel migliore dei modi l'attività del cliente. In questo senso, si dovrà verificare che i testi delle pagine le contengano, e che il tag ALT delle immagini sia stato compilato con le giuste parole chiave. I risultati della keyword strategy sono documentabili utilizzando Google Webmaster Tool, che comunica le parole chiave utilizzate dagli utenti per raggiungere il sito.

Analizzare la Link Popularity

L'analisi SEO della Link Popularity fornisce al web master un elenco dei backlink (citazioni oppure anchor-text) che rimandano al sito web dell'azienda. Comprendere quanto il link del sito sia diffuso in giro per il web è fondamentale, in quanto la popolarità è un requisito chiave per spingere Google a posizionare un sito nei primi posti.

Analizzare la Link Authority

Non solo quantità, ma anche qualità. Una delle cose più importanti da fare è valutare la qualità dei backlink presenti in rete, ovvero se appartengono a siti web o blog coerenti con l'attività del sito web citato: Google è molto attento e, qualora dovesse rilevare delle tecniche di SEO estremo, potrebbe anche penalizzare il sito oggetto del backlink illegale. Per scansionare il web alla ricerca dei valori di popolarità e autorevolezza dei backlink, è possibile utilizzare servizi gratuiti quali Majestic SEO e Open Site Explorer.